Corso di Alta Formazione in Traduzione Audiovisiva Inglese-Italiano/Italiano-Inglese

Al giorno d’oggi le attività quotidiane sono sempre accompagnate dalla comunicazione multimediale. Per questo, l’industria dei media è diventata una delle colonne portanti dell’economia mondiale. In questo contesto, la traduzione audiovisiva si rivela un settore d’impiego fortemente redditizio e stimolante.

Il traduttore necessita quindi di un’ulteriore specializzazione. Il mercato richiede operatori con un’elevata abilità tecnica ed alto livello professionale: il traduttore audiovisivo è dotato inoltre di una vena creativa e deve conoscere le fasi della lavorazione precedenti e successive alla propria.

La formazione del Corso di Alta Formazione in Traduzione audiovisiva approfondisce le conoscenze tecniche e metodologiche necessarie per la traduzione da e verso la lingua inglese di testi, copioni, dialoghi, documentari, cartoni animati, telefilm, film e videogiochi.

OBIETTIVI

  • Acquisire consapevolezza di tutte le fasi della post-produzione;
  • Apprendere le strategie, i metodi e le tecniche di traduzione audiovisiva in lingua inglese e italiana
  • Apprendere tecniche e protocolli di sottotitolazione extralinguistica, intralinguistica, in diretta e tecniche di respeaking con utilizzo di software professionali;
  • Apprendere le tecniche di localizzazione di videogiochi e cartoni animati;
  • Acquisire i fondamenti dell’audiodescrizione, le sue tecniche per il cinema, la televisione, il teatro e i musei.

Il Corso di Alta Formazione in Traduzione audiovisiva intende formare, secondo gli standard richiesti dal mercato, una figura professionale che sappia tradurre e adattare dall’italiano all’inglese e dall’inglese all’ italiano diversi prodotti audiovisivi, relazionandosi con l’intera filiera della post-produzione; che sappia occuparsi della sottotitolazione extralinguistica, intralinguistica e in diretta grazie all’utilizzo di software professionali e che sappia effettuare audiodescrizione per permettere l’accessibilità di opere multimediali e non solo ai non vedenti.

REQUISITI

Possono accedere al Corso di Alta Formazione tutti coloro che sono in possesso di una Laurea Triennale, Magistrale o Specialistica che abbiano una buona conoscenza della lingua inglese.

Costituiscono titolo preferenziale la Laurea triennale in Mediazione Linguistica (L-12), Laurea triennale in Lingue e Culture per il Turismo e la Mediazione Internazionale (L-12), Laurea triennale in Comunicazione
Linguistica e Interculturale,  Lingue e Letterature straniere.

SBOCCHI  LAVORATIVI  

  • Traduttore e adattatore dei prodotti audiovisivi;
  • Sottotitolatore dei prodotti audiovisivi;
  • Sottotitolatore per i non udenti;
  • Operatore del sottotitolo in festival ed eventi culturali;
  • Traduttore, Adattatore e Sintetizzatore di dialoghi;
  • Localizzatore di videogiochi;
  • Dialoghista cartoni animati;
  • Assistente al doppiaggio in sala;
  • Coach linguistico di set, traduttore di sceneggiatura e lista dialoghi, ufficio stampa e promozione;
  • Operatore dell’audiodescrizione in strutture museali e per eventi culturali.

METODOLOGIA DEL CORSO
La struttura metodologica del Corso di Alta Formazione  è concepita per favorire una visione interdisciplinare delle aree tematiche affrontate, sviluppando progressivamente competenze specialistiche del settore.
Per stimolare la motivazione all’apprendimento e favorire l’acquisizione stabile ed efficace delle competenze specialistiche e trasversali, la formazione parte dal presupposto che il corsista debba essere il protagonista del processo di apprendimento, piuttosto che semplice fruitore passivo di nozioni.

CORPO DOCENTE E TUTOR

Il corpo docente è di alto profilo, formato da professionisti, docenti universitari, esperti, consulenti, che operano nel campo della traduzione audiovisiva. E’ prevista la presenza di tutor a supporto dell’attività didattica.

DURATA DEL CORSO

Il Corso di Alta Formazione ha una durata di 900 ore cosi articolate:

  • 450 ore di didattica frontale ed  esercitazioni pratiche
  • 400 ore di Stage
  • 50 ore di Project Work e Prova Finale

La frequenza minima al percorso è pari all’80 % del monte ore complessivo.

NUMERO ALLIEVI: Massimo 20 allievi
PRESENTAZIONE DOMANDE DI AMMISSIONE
: entro il 27 settembre 2021

 

COSTO  ISCRIZIONE

La quota di iscrizione è di € 10.000,00  (Euro diecimila/00).

VOUCHER E BORSE DI STUDIO

Le spese di iscrizione e frequenza al Corso di Alta Formazione sono interamente coperte e finanziate dai Voucher  della Regione Basilicata  per i Laureati residenti in Basilicata, disoccupati o inoccupati. Inoltre è previsto un contributo forfettario per il rimborso viaggi.

 

CERTIFICAZIONI
Ai partecipanti che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni, sarà rilasciato un Diploma di Alta Formazione in Traduzione Audiovisiva in Lingua Inglese e Italiana.

SEDE DEL CORSO DI ALTA FORMAZIONE

Le attività didattiche del Corso di Alta Formazione saranno tenute presso la sede del Corso di Laurea in Mediazione linguistica dell’ Università “SSML Nelson Mandela” in  Via Pasquale Vena 66/C, Matera.

 

PROGRAMMA DIDATTICO

Modulo 1:

FONDAMENTI DI TRADUZIONE AUDIOVISIVA

  • Lineamenti di storia del cinema e della televisione;
  • Introduzione alla traduzione e laboratorio pratico;
  • La traduzione audiovisiva come disciplina accademica;
  • Storia e sviluppo della Traduzione audiovisiva;
  • Teoria della Traduzione audiovisiva e registro linguistico;
  • Funzionamento della filiera di post-produzione;
  • Linguaggi televisivi;
  • Interpretazione dialoghi e studio del personaggio;
  • Il pudore uccide il Traduttore: Traduzione del turpiloquio;
  • Traduzione dei prodotti seriali: equilibrismi metatestuali In “Westworld”;
  • Informatica applicata al testo audiovisivo;
  • Traduzione assistita, Cat-Tool e strategie di Editing del testo audiovisivo.

Modulo 2:

FONDAMENTI DI ADATTAMENTO DIALOGHI

  • Il passaggio dalla traduzione all’adattamento: metodi e strategie;
  • Adattamento dialoghi per la sottotitolazione;
  • Normativa SIAE dei diritti di un adattatore audiovisivo;
  • Adattamento dialoghi per le disabilità sensoriali (audiodescrizione per non vedenti e sottotitolazione per non udenti).

Modulo 3:

ADATTAMENTO DIALOGHI

  • Adattamento dialoghi da e verso l’inglese in oversound – esercitazioni pratiche e case study;
  • Adattamento dialoghi da e verso l’inglese in simil-sync – esercitazioni pratiche e case study;
  • Adattamento dialoghi da e verso l’inglese in sync – esercitazioni pratiche e case study.

Modulo 4:

TRADUZIONE DI SOTTOTITOLI

  • Ambiti di applicazione della sottotitolazione : Piccolo e grande schermo, Web e Teatro.
  • Tradurre e adattare per la sottotitolazione;
  • Fase di traduzione extralinguistica;
  • Fase di traduzione intralinguistica;
  • Durata;
  • Adattare alla cultura di arrivo: casi di transcreation;
  • Parametri di sottotitolazione;
  • Velocità di lettura;
  • Struttura interna del sottotitolo;
  • Concatenazione tra sottotitoli;
  • Ritmo; – Shot changes;
  • Sottotitolazione per non udenti: tecniche e strategie;
  • Respeaking e riconoscimento vocale;
  • Sottotitolazione in diretta;
  • Laboratori di traduzione e sottotitolazione da e verso l’inglese con utilizzo di software professionali.

Modulo 5:

LOCALIZZAZIONE DI CARTONI ANIMATI E VIDEOGAME

  • L’adattamento Disney tra classicita’ e modernita’;
  • Traduzione da e verso l’inglese di cartoni animati – esercitazioni pratiche e case study;
  • Terminologia tecnica del videogame;
  • Localizzazione di videogame;
  • Traduzione da e verso l’inglese di videogame – esercitazioni pratiche e case study;
  • Laboratori di Localizzazione di videogame e Traduzione di cartoni animati da e verso l’inglese con utilizzo di software professionali.

Modulo 6:

AUDIODESCRIZIONE

  • Fondamenti di Audiodescrizione delle opere multimediali e per i non vedenti;
  • Tecniche di Audiodescrizione per non vedenti – esercitazioni pratiche e case study.

STAGE & PROJECT WORK

La fase pratica prevede i seguenti moduli:

Modulo 7:  (400 ore) 

STAGE
E’ prevista una full immersion nelle attività proprie dell’azienda/Ente/Istituzione Nazionale o internazionale ospitante per mettere in pratica e consolidare “on the job” quanto appreso nella fase d’aula.
L’organizzazione della fase di stage viene definita e personalizzata secondo le esigenze e le attitudini di ciascun allievo al fine di valorizzare le vocazioni professionali e gli skills emersi durante l’attività didattica in aula. Tale periodo di stage potrà svolgersi presso una struttura pubblica o privata partner.

Modulo 8: (50 ore)

PROJECT WORK
I partecipanti dovranno redigere un progetto/elaborato su un argomento a scelta, oggetto del corso, che sarà discusso nella fase della Prova finale. Durante la fase del Project Work i partecipanti saranno affiancati e seguiti da un tutor specializzato.

PLACEMENT
L’attività di Placement è uno strumento altamente qualificato di gestione del percorso professionale che, tramite precise metodologie (informazione, consulenza orientativa, accompagnamento e counseling d’orientamento), accompagna i corsisti nell’attività di autovalutazione e qualificazione, favorendo significativamente l’inserimento professionale. Il servizio di Placement rientra tra i servizi offerti a supporto dei corsisti, offre ai corsisti la possibilità di coniugare il percorso di studi effettuato con le richieste provenienti dal mercato del lavoro locale, nazionale ed internazionale, attraverso la segnalazione di offerte di lavoro, grazie ad un rapporto quotidiano, costante e sistematico con le realtà occupazionali/aziendali presenti sul territorio.

ACCREDITAMENTI
L’IFOR è un Ente accreditato dalla Regione Basilicata con D.G.R. n. 2587/2002; D.G.R. n. 574/2010 e D.D. n. 1241/2010, per la Formazione, Formazione continua e Formazione superiore.

L’IFOR è accreditato ai sensi della Direttiva n. 90/2003 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per la formazione del personale della scuola.

L’IFOR ha conseguito le certificazioni di qualità ISO 9001:2008 e UNI ISO 29990:2011 per l’erogazione dei corsi di formazione, rilasciate da un Organismo di Certificazione Internazionale accreditato UKAS e ACS Registrars.

SSML NELSON MANDELA è una Istituzione Universitaria istituita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Decreto n. 1928 del 07/08/2015, G.U. del 20/08/2015, ed è abilitata ad istituire e ad attivare Corsi di Laurea in Mediazione Linguistica (L-12) e a rilasciare i relativi titoli accademici, equipollenti ai Diplomi di Laurea triennale afferenti alla classe delle Lauree Universitarie ai sensi del D.M. 16 marzo 2007.