Master in INDUSTRIAL DESIGN

Immagine PER MASTER INDUSTRIAL DESIGN

OBIETTIVI
Il disegno industriale è alla base dei più diffusi oggetti di consumo come gli strumenti e i sistemi che ne permettono la produzione e la distribuzione. Progettare nuovi prodotti significa affrontare la complessità del processo creativo e di sviluppo prendendo in esame l’intero ciclo di produzione secondo logiche sostenibili.
Il designer sviluppa progetti per il sistema industriale e distributivo cercando di contestualizzare il prodotto all’interno di un mercato potenziale ma anche della società con i propri rituali e modalità di consumo. Il Master offre un percorso formativo completo che abbraccia la ricerca e la definizione del concept, il suo sviluppo e la sua rappresentazione fino alla comunicazione del progetto. La didattica segue un approccio user centered che pone l’accento sulla fruizione individuale e collettiva del prodotto. Il designer infatti deve considerare attentamente l’impatto sociale e ambientale dei prodotti. Il designer è un professionista capace di incrementare il valore del prodotto avvalendosi delle tecnologie disponibili, ma anche esperto nel confrontarsi in maniera competitiva nel panorama internazionale. Il metodo aperto e multidisciplinare previsto nel percorso favorisce l’espressione del background culturale degli studenti e valorizza il dialogo e lo scambio nel processo creativo. La collaborazione con importanti realtà industriali ha lo scopo di perfezionare la formazione attraverso workshop e progetti di studio che allenano gli studenti a gestire la relazione con il cliente e con la produzione. Il programma affina strumenti e competenze operative in una prospettiva professionale.

DURATA E FREQUENZA
Il percorso ha una durata di ore 900 articolate in :

400 ore di aula
140 ore di Project Work
360 ore di stage in azienda

La frequenza minima al percorso è pari all’80% del monte ore complessivo.

NUMERO ALLIEVI: Massimo 20 allievi
DURATA DEL MASTER: ore complessive 900
PRESENTAZIONE DOMANDE DI AMMISSIONE: entro il 26 maggio 2018

VOUCHER E BORSE DI STUDIO: Le spese di iscrizione e frequenza al Master sono interamente coperte e finanziate dai Voucher regionali per i Laureati residenti in Basilicata, disoccupati o inoccupati. Inoltre è previsto un contributo forfettario per il rimborso viaggi

Ai primi 15 iscritti sarà destinata una borsa di studio dal valore di 1.000 €

SELEZIONE
Il Master è a numero chiuso e prevede un processo di selezione proiettato a valutare le competenze tecniche acquisite durante gli studi, le attitudini individuali e la motivazione dei candidati.
Verrà istituita una Commissione, composta da esperti individuati dai partner di progetto che definiranno i dettagli della selezione che prevede lo screening dei requisiti preferenziali, test attitudinali e colloqui.

La selezione si articolerà in tre fasi.

TEST QUESTIONARIO TECNICO (max 30 punti)
È un test finalizzato ad approfondire le conoscenze possedute dai candidati in coerenza con la figura professionale oggetto della formazione. Sarà un test a risposte chiuse. Ad ogni quesito risolto verrà assegnato un punto fino alla soglia massima di 30 punti. I risultati vengono prima decodificati sul foglio di calcolo e in seguito interpretati e valutati sul foglio del profilo individuale;

STRUMENTI D’INDAGINE DELLA PERSONALITA’ (max 30 punti)
Si tratta di strumenti che tendono a verificare caratteristiche e/o aspetti della personalità per individuare tratti personologici che possono agevolare o ostacolare il buon esito del percorso;

COLLOQUIO (max 40 punti)
Sarà svolto a livello individuale e sarà a completamento degli altri strumenti utilizzati. Avrà lo scopo di verificare la motivazione dei candidati rispetto alle aree di approfondimento ed anche all’impegno in termini di tempo e di applicazione alla frequenza. Il colloquio svolge anche una funzione informativa; consente cioè uno scambio di informazioni tra l’ente di formazione e il candidato affinché per entrambi si raggiunga la soluzione migliore.
Al termine della selezione verrà strutturata una graduatoria che consentirà di creare il gruppo d’aula.

PERCORSO FORMATIVO

Modulo 1. Il Disegno CAD

Modulo 2. Processi e Criteri per la Progettazione

Modulo 3. Materiali e Tecnologie

Modulo 4. Strumenti per l’Innovazione : Design Driven

Modulo 5. La gestione strategica dei processi di innovazione in azienda

Modulo 6. Il project Management per i Sistemi Informativi Aziendali

Modulo 7. Sistemi di determinazione dei costi

METODOLOGIA DIDATTICA
Si intende utilizzare una metodologia attiva che prevede la partecipazione diretta dei corsisti utile a favorire il processo di apprendimento e di incisione sulla sfera conoscitiva. La metodologia didattica sarà imperniata sulla “lezione frontale” e sull’action-learning atti a facilitare la trasmissione di concetti, informazioni, schemi interpretativi, procedure cognitive e operative. Attraverso le competenze e l’esperienza del docente, del coordinatore e del tutor, le attività didattiche che si svolgeranno in questo percorso avranno lo scopo di attivare i processi di apprendimento secondo un progress che va dall’acquisizione di conoscenze al problem solving.
Sarà utilizzata un’ampia gamma di metodi che vanno dalla lezione frontale, più funzionale, all’acquisizione delle conoscenze, alla discussione plenaria, alle esercitazioni per l’applicazione pratica delle conoscenze.
Alle lezioni d’aula, inoltre, si alterneranno testimonianze di manager d’azienda, studio di casi aziendali e role play. Ampio spazio sarà dato alle lezioni in laboratorio in quanto i corsisti saranno tenuti a sviluppare alcune idee progettuali. In particolare, essi devono affrontare nel dettaglio le scelte relative a: materiali, processi produttivi e logistici, rappresentazione del progetto; questo considerando le opportunità di ottimizzazione di parti del prodotto nell’ottica della sua messa in produzione. Particolare attenzione è quindi dedicata alla progettazione esecutiva, utilizzando software di modellazione parametrici e, ove necessario, la modellazione fisica e la prototipazione dei componenti.

La fase pratica prevede i seguenti moduli:

Modulo 7: Stage 360 ore (3 mesi c.ca)
Il percorso prevede la realizzazione di 360 h di stage, pari al 40% del monte ore totale, per cui una parte significativa delle ore previste saranno dedicate alla formazione “on the job” erogata direttamente in azienda, metodologia che consente l’esercizio immediato delle conoscenze acquisite, applicate a casi reali. Lo stage è personalizzato e finalizzato a potenziare le capacità e conoscenze proprie del profilo professionale del Design. Il progetto di stage sarà definito tenendo conto sia delle caratteristiche e delle aspirazioni dei singoli, sia delle necessità e degli aspetti logistici che connotano le aziende. Il dettaglio del progetto di stage verrà sviluppato durante il percorso dai docenti di riferimento, con il supporto del tutor/coordinatore. Destinazione dello stage saranno in primis PMI collegate al progetto e successivamente ci si allargherà in relazione dei contatti che nasceranno sia con i docenti che con i partner. Lo stage sarà assistito, oltre che dal tutor aziendale e dal tutor didattico-organizzativo, da un più ampio team, che potrà comprendere altri formatori occasionali interni all’organizzazione di inserimento ed eventualmente anche esterni. Tale team consentirà al corsista di verificare, sia autonomamente, sia in modo guidato, eventuali limiti e carenze della propria preparazione tecnica e del proprio comportamento organizzativo e relazionale, sollecitando la messa in atto di strategie di intervento per migliorare e potenziare le proprie competenze tecnico-professionali e trasversali. Durante e al termine dello stage potranno essere previsti momenti di rientro con attività di valutazione, rielaborazione, supporto, finalizzate anche a risolvere eventuali criticità con il supporto della funzione di tutorship. Infine verranno predisposte attività di valutazione.

Modulo 8: Project Work e prova finale 140 ore
Il Project Work spesso si colloca alla fine di un processo formativo e rappresenta una sperimentazione attiva relativa ai contenuti appresi durante il percorso didattico. In questa fase, infatti, i partecipanti dovranno scegliere un argomento oggetto del corso, approfondirlo e redigere una tesina che sarà presentata e discussa durante la prova finale.

CERTIFICAZIONI
Ai partecipanti che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni, sarà rilasciato un Diploma di Master in “Industrial Design”. Inoltre, saranno rilasciate una certificazione Eipass e una certificazione linguistica, previo superamento esame.

PLACEMENT
L’attività di Placement è uno strumento altamente qualificato di gestione del percorso professionale che, tramite precise metodologie (informazione, consulenza orientativa, accompagnamento e counseling d’orientamento), accompagna i corsisti nell’attività di autovalutazione e qualificazione, favorendo significativamente l’inserimento professionale. Il servizio di Placement rientra tra i servizi offerti a supporto dei corsisti, offre ai corsisti la possibilità di coniugare il percorso di studi effettuato con le richieste provenienti dal mercato del lavoro locale, nazionale ed internazionale, attraverso la segnalazione di offerte di lavoro, grazie ad un rapporto quotidiano, costante e sistematico con le realtà occupazionali/aziendali presenti sul territorio.

CORPO DOCENTE E TUTOR
Gli interventi di docenza saranno condotti da Designer, da consulenti aziendali, da docenti universitari e dell’Accademie, sia sotto il profilo del settore ingegneristico, informatico che del settore economico-gestionale; nonché da tecnici esperti e da testimoni aziendali. In particolare diversi docenti saranno anche Designer che hanno strette collaborazioni con aziende dell’industrial design e del territorio, manifatturiere, derivanti da gestione di progetti in ambito innovativo. I docenti valuteranno l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze attraverso valutazioni strutturate e misurate.

ACCREDITAMENTI
IFOR, Ente accreditato dalla Regione Basilicata con D.G.R. n. 2587/2002; D.G.R. N. 574/2010 e D.D. n. 1241/2010, per la formazione, Formazione continua e Formazione superiore; l’IFOR è accreditato ai sensi Direttiva n. 90/2003 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per formazione del personale della scuola. L’IFOR ha conseguito le certificazioni di qualità ISO 9001:2008 e UNI ISO 29990:2011 per l’erogazione dei corsi di formazione, rilasciate da un Organismo di Certificazione Internazionale accreditato UKAS e ACS Registrars.

pdf   SCARICA LA DOMANDA DI AMMISSIONE

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono:

Inserisci il Master:

Il tuo messaggio

INFORMAZIONI E CONTATTI
Rivolgersi alla Segreteria Master dell’Ifor: 0835/335782 – Cell. 347-3964716 o inviando una e-mail all’indirizzo iformt@gmail.com o recandosi presso la sede in Via Dante 82/G – Matera – dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 18.30.

aprile 28, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *