Corso Metodologia CLIL

Corso CLIL

METODOLOGIA CLIL

Descrizione corso
Il corso si propone di passare in rassegna le principali componenti dell’approccio teorico CLIL e, al contempo, di analizzare modelli e strategie operative da riportare nel contesto pratico d’insegnamento. Il ricorso a esperienze reali e materiali didattici versatili e d’immediata utilità servirà a stimolare il confronto con esperienze pregresse dei partecipanti e/o idee, progetti e modelli sperimentali che gli stessi abbiano intenzione di prendere in esame. A tale scopo, gli stimoli teorici saranno opportunamente integrati da un approccio laboratoriale in virtù del quale si richiederà la messa a punto, possibilmente da concepire in modalità collaborativa, di un ipotetico intervento formativo ispirato alla metodologia CLIL. A supporto delle linee guida pragmatiche, si provvederà a fornire e/o consolidare il bagaglio di conoscenze relative allo sviluppo cognitivo e metacognitivo quale obiettivo trasversale del processo d’insegnamento/apprendimento.

PROGRAMMA 

MODULO 1

Finalità dell’insegnamento secondo la mitologia CLIL; le quattro C del CLIL; differenti modelli di CLIL (hard, midway,  soft CLIL); abilità cognitive nel curricolo (LOTS vs LOTS); vocabolario tecnico di base per strutturare una lezione CLIL

MODULO 2

Il problema della lingua nell’approccio CLIL; utilizzo di L1 e L2 da parte di docenti e studenti; grafici, tabelle e strumenti di organizzazione visiva da impiegare nelle lezioni CLIL; esempi di buone pratiche e analisi di materiale e contenuti reali

MODULO 3

Analisi delle strutture morfo-sintattiche più ricorrenti nelle diverse discipline non linguistiche (DNL); Anticipazione e risoluzione dei problemi linguistici; realizzazione guidata di un esempio di lezione CLIL

Destinatari
Docenti scuola secondaria II grado

Durata
24 ore  (16 in presenza + 8 e-learning)

Docente

Prof.  Michele Goffredo (prof. Associato Lingua e letteratura inglese, Università della Basilicata)